Per il B&BDay un viaggio alla scoperta di "Lecce: CittàNatale" con Salento Info Tour

Il 17 dicembre Lecce ospiterà la seconda edizione di "Bed & Breakfast Day" l'evento organizzato dall’Associazione Turismo Itinerante, con il patrocinio del Comune di Lecce, con lo scopo di favorire lo sviluppo e la promozione turistica della città di Lecce per gli operatori del settore. L'attenzione sarà focalizzata sul turismo, la destinazione, la rete, l’accoglienza e le attività e progetti condivisi.

La manifestazione prenderà il via alle ore 9.30 presso il complesso dei Teatini: in programma gli interventi dei presidenti delle associazioni Giuseppe Albertini, Angelo Locapo e Paola Puzzovio con la presentazione del nuovo brand.

Per l'occasione Salento Info Tour, nuovo punto di riferimento per turisti (e non solo) con l'obiettivo di offrire servizi turistici integrati ai tanti visitatori e a tutti gli operatori di settore, condurrà gli ospiti della conferenza B&B Day in viaggio esperenziale dal titolo
Lecce: CittàNatale

#natale2017 a #Lecce sarà pieno di Armonia, parola di Presepe! #salentowebtv #weareinsalento #addobbinatalizi

Un post condiviso da SalentoWebTv (@salentowebtv) in data:

Secondo la leggenda Lecce vanta l’invidiabile primato di essere la città cui far risalire il primo presepe artistico. Si narra infatti che nel 1222 San Francesco, di ritorno da un viaggio in Oriente, si sia fermato a Lecce a trascorrere la festività natalizia e qui avrebbe avuto l’ispirazione di costruire il primo presepe con statue in terracotta, un anno prima del presepe vivente di Greccio.

Sarà forse per questo che il Salento conserva ancora l’antichissima tradizione presepiale, che inizialmente diffusa nel quattrocento, nel Regno di Napoli, si è mantenuta intatta nel corso dei secoli in tutta Italia. Da questa tradizione che traccia i tratti dell’identità giudaico cristiana dei nostri paesi, parte il tour ideato appositamente per gli ospiti della conferenza “B&B Day” organizzata da Salento itinerante, con l’intento di far conoscere la solidità delle usanze territoriali e insieme la plasticità di una città pronta ad accogliere con il suo abito più bello ciascuna stagione, festività religiosa o ricorrenza istituzionale.

"Partiremo dagli spazi antistanti il Castello Carlo V , dove l’amministrazione ha inteso, per la prima volta, allestire il presepe per avvicinarlo ai visitatori e farne ammirare la pregiata fattura, attraverseremo le stanze del Castello Carlo V , accompagnati dalla sapiente guida di Sara Foti Sciavaliere per vedere l’unico presepe gotico cittadino, costruito nel 1947 da Michele Massari (1902-1954), percorreremo a piedi le strade del centro storico rallegrate dalle luminarie artistiche di De Cagna, impresa di Scorrano famosa nel mondo, sosteremo un poco ad apprezzare angeli e pastori esposti nelle botteghe dei cartapestai, ci porteremo in Piazza Duomo a respirare il clima religioso della festività, poi, dopo una visita alla cripta e alla Cattedrale, ci soffermeremo all’Altare della Natività, opera di sofisticata bellezza, ideata da Giuseppe Cino, per ospitare il suggestivo presepe in pietra leccese, intarsio cinquecentesco dello scultore leccese Gabriele Ricciardi, proveniente dalla cappella Assumptionis dell’Antica Cattedrale di patronato della famiglia Paladini. Al volgere del giro, saremo accolti nella prestigiosa sala del Teatrino del Convitto Palmieri per ascoltare la possente voce della cantante lirica Silvia Susan Rosato Franchini sciogliersi in melodie natalizie." Francesco Corvaglia Responsabile Salento Info Tour