La Grotta sulfurea di Santa Cesarea terme

Le terme di Santa Cesarea e le quattro grotte di acque sulfureo-salso-bromoiodiche che sgorgano a 30°, luogo di interesse dal punto di vista curativo, è anche un luogo storico a cui sono legate delle leggende le cui origini affondano molto lontano nel tempo.
Alle terme di Santa Cesarea si usufruisce dei benefici delle acque di Gattulla, Solfatara, Fetida e Solfurea.
Valido aiuto per le malattie artroreumatiche, della pelle e delle vie respiratorie, come sempre è solo sperimentando che ci si rende conto degli effettivi benefici.

Attualmente all’interno di questa grotta, lunga circa 60 metri, sgorga una sorgente termale di acqua, appunto, sulfurea.
Lungo il costone roccioso a picco sulle acque cristalline del Canale d'Otranto lo storico stabilimento termale di Santa Cesarea Terme. Da qui sgorgano acque clorurate, sulfuree e iodiche a temperature variabili in 4 grotte naturali comunicanti col mare.