La Lega Navale Italiana inaugura una nuova sede a Torre Vado

Questa mattina a Morciano di Leuca abbiamo seguito la sottoscrizione del protocollo d'intesa che sancisce la collaborazione tra il Comune e la Lega Navale Italiana che da sempre promuove e diffonde l'amore per il mare, lo spirito marinaresco e la conoscenza degli sport marittimi.
Favorire la tutela dell'ambiente marino e delle acque interne, educare alle buone pratiche ambientali e sostenere le attività del diporto, sono alcuni degli obiettivi dell'Ente fondato nel 1897 e consolidato su tutto il territorio.


Dopo la sottoscrizione dell'accordo, il sindaco di Morciano di Leuca, Luca Durante, insieme al Delegato LNI Puglia, Ingegner Andrea Retucci, alla Presidentessa della Delegazione LNI della Marina di Torre Vado, Ada Carolina Coluccello hanno inaugurato alla presenza della cittadinanza la nuova sede della Lega Navale Italiana nel porticciolo di Torre Vado.



Un luogo che diverrà cuore pulsante delle tante attività previste dal protocollo siglato, corsi di perfezionamento e iniziazione per giovani e giovanissimi, corsi di qualificazione e riqualificazione professionale per marittimi, conferenze e convegni in materia di economia ed ambiente marino, sicurezza in mare, coordinamento didattico per le Scuole, progetti di veloterapia per persone con disabilità.



Soddisfatto l'Ing. Andrea Retucci: "Con questo protocollo consolidiamo un'attività storicamente affine a questo territorio che da generazione è votato per sua natura alle attività marinaresche. Coninua a crescere il numero delle sedi della Lega Navale Italiana, ormai punto di riferimento per chi intende avvicinarsi alle attività da noi proposte ed elaborate in anni di esperienza e collaborazione proficue come quella espressa oggi qui a Morciano di Leuca con l'amministrazione comunale."

Per scoprire da vicino l'avvincente mondo nautico, tour in barca a vela insieme a due allievi velisti nello splendido mare di Torre Vado, una delle località più suggestive del Salento. Dalla teoria alla pratica, in mezzo scorre lo Ionio, uno dei due protagonisti di questa passione chiamata Lega Navale Italiana.