SalentoWebTv a scuola. Un corso sui nuovi media per la classe IV ATA dell'Antonietta De Pace

SalentoWebTv a scuola. Un corso sui nuovi media per la classe IV ATA dell'Antoni

Fare un pezzo su di loro non è facile.
Primo, perché sono così brillanti, che tutto può sembrare banale. Secondo, perché immagini subito le loro facce sorridenti e mentre scrivi ti "scappa" da ridere.

SalentoWebTv ha già avuto una felice esperienza l'anno scorso all'Istituto Antonietta De Pace di Lecce, con un corso di grafica per il Web.
Quest'anno per il progetto di alternanza Scuola- Lavoro della stessa scuola sono stati affidati alla nostra struttura tre ragazzi del settore audiovisivo, che con l'abile maestria e la pazienza del loro "professore" Emanuele Ianne, ci hanno accompagnato in reportage, conferenze stampa per ben quaranta giorni. Hanno prodotto alcuni video- omaggio di SalentoWebTv all'Unità d'Italia, uno speciale sul Carnevale gallipolino, un'opinione pubblica per il nuovo sistema di raccolta differenziata a Lecce.
Proprio oggi Giuseppe ha dedicato un video molto speciale alla loro ultima giornata in Via Gramsci.

Credo che guardare con i loro occhi in camera sia la cosa più bella che possa succedere a chi fa questo lavoro.

La mia avventura in questa nuova classe del De Pace, la IV ATA (in foto), è iniziata la scorsa settimana. Pensate che la mia figura così minuta spesso si confonde tra loro.

Il percorso di SalentoWebTv si apre con la mia collaborazione, che aiuta la classe ad avere una panoramica generale del fenomeno WebTv in Italia, il mercato oggi esistente, e l'attività di social marketing che oggi vince su ogni tipo di promozione pubblicitaria.
Inutile dirvi, che SalentoWebTv è stata presentata a dovere: il progetto, le finalità, la nostra storia. Ho passato ore con i ragazzi a guardare e riguardare i video più belli realizzati dalla nostra testata. Ciò di cui io sono più fiera o i video che sono diventati virali.

Il corso continuerà nei prossimi mesi grazie ai contributi di altre figure professionali dello staff di SalentoWebTV, che possono aiutare i giovani videomaker a capire i loro sbocchi professionali, a raffinare le tecniche audio video che già a scuola imparano.

Le mie ore di lezione sono state entusiasmanti. Consiglierei a tutti di provare a entrare in una classe e raccontare il proprio lavoro. Io che questo lavoro lo amo, so anche di trasmettere il mio entusiasmo e questo sicuramente è una marcia in più.
Ma far disegnare a ognuno di loro, a penna, la WebTv della loro scuola e stare a guardare in silenzio la loro creatività non ha prezzo.

Non capisco davvero perché in Italia si investa così poco nella scuola pubblica, si creda così poco nelle giovani menti, se poi, a conti fatti, i loro occhi apparentemente così sfuggenti, a diciassette anni sono occhi attenti, critici, sfacciatamente sinceri.
Sono i primi che usano Facebook, Youtube, si informano attraverso la rete. Ma non sanno, come noi, che questi strumenti messi nelle mani delle giuste professionalità e usati con il giusto peso, sono il lavoro di domani.

Ma questo è il nostro compito!

Ho passato con loro ore veramente divertenti, sono stata sollecitata da mille domande, tutte con lo stesso incipit: "Professorè". Il lavoro di SalentoWebTv- come deve succedere ogni giorno- è stato sviscerato dalle loro riflessioni. Appassionare è il nostro compito. Fermare l'utente sulla nostra piattaforma, "costringerlo" a cliccare un video e un altro video ancora, è il nostro obiettivo.

Ho già raccolto le prime adesioni di tirocinio qui nella nostra redazione per quest'estate. E di questo sono molto felice.

Ma il nostro racconto non finisce qui. Vi terrò aggiornati degli sviluppi. Non rivelo ancora nulla sul corso, ma ne vedrete delle belle.

Stay tuned!

Guarda l'album fotografico scattato con la classe su Facebook.