Rassegna Stampa on line 11 maggio

Scelti per voi: Corte Suprema - Stefano Gugliotta - Heliantos 2

Mondo:Elena Kagan, ebrea ed ex preside della scuole di Harvard, sarà la quarta donna a far parte della Corte Suprema degli Stati Uniti. L'ha scelta Obama per sostituire il novantenne John Paul Stevens. La nomina della Kagan scontenta sia i repubblicani che l'ala sinistra dei democratici che avrebbero preferito un'indicazione diversa.

Antiabortista e critica nei confronti delle spese militari, la Kagan non è tuttavia contraria alla pena di morte e in tema di diritti civili ha una posizione prudente.

Italia:Il pestaggio di Stefano Gugliotta diventa un caso politico. Le immagini del video del ragazzo picchiato dopo Roma Inter hanno fatto il giro del mondo e delle trasmissioni televisive, come Chi l'ha visto in onda ieri sera, scatenando l'indignazione di una opinione pubblica ancora segnata dalla vicenda di Stefano Cucchi. Il capo della polizia Antonio Manganelli promette trasparenza e rapidità nelle indagini.

Casarano:Continuano le polemiche sul progetto di centrale a biomasse che dovrebbe sorgere nel territorio del Comune di Casarano. E la vicenda si arricchisce di nuovi dettagli: Maria Luisa Mastrogiovanni, direttrice del Tacco di Italia, ha scritto un articolo per il Manifesto in cui denuncia il conflitto di interessi di Ivan De Masi che, come sindaco della città, dovrebbe concedere il nulla osta per la centrale ad una società, la Italgest Energia, riconducibile ad una spa di cui detiene le quote di maggioranza insieme al fratello Paride, presidente di Confindustria Energia. Al progetto in questione si sarebbe poi associato anche Roberto De Santis, fedelissimo di D'Alema nel Salento. E nel Pd iniziano ad affiorare evidenti malumori.

Video rassegna.