Note per la notte: meno di un mese alla scadenza del bando

Il 15 maggio è fissato il termine per aderire al bando

E stato fissato al 15 maggio 2010 il termine ultimo per partecipare alla seconda edizione di Note per la Notte, concorso rivolto a giovani band italiane che interpretano o rielaborano le musiche di tradizione.

L'iniziativa, realizzata in collaborazione con il Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza, rientra nell'ambito del progetto La Taranta nella Rete organizzato dal Comune di Melpignano (Le) e dall'Istituto Diego Carpitella, a cura di Vincenzo Santoro (Responsabile Ufficio Cultura e Politiche Giovanili Anci) e Sergio Torsello (Responsabile Scientifico dell'Istituto Diego Carpitella), all'interno del programma Rete dei Festival aperti ai giovani, promosso dall'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e sostenuto dal Ministro della Gioventu Giorgia Meloni e con il quale la "Notte della Taranta" entra a far parte del circuito nazionale dei festival italiani.

Con "Note per la Notte", prende il via la seconda parte di questo progetto biennale che nel corso del 2009 ha coinvolto numerosi comuni salentini attraverso seminari, workshop, incontri d'autore e iniziative culturali volte alla conoscenza, alla conservazione e alla valorizzazione delle musiche e delle culture di tradizione orale che hanno ospitato, tra gli altri, Alessandro Portelli, Anna Cinzia Villani, Franca Tarantino, Maurizio Agamennone, Brizio Montinaro, Luigi Cinque.

L'edizione 2009 del concorso, al quale hanno aderito band provenienti da ogni parte dello Stivale, ha assegnato il principale riconoscimento a Iubal Kollettivo Musicale, giovane band di Aosta che ha avuto la possibilita di esibirsi lo scorso 22 agosto sul palco del Concertone finale della Notte della Taranta nel piazzale dell'Ex Convento degli Agostiniani a Melpignano, davanti a oltre centomila spettatori.

Il concorso nasce per promuovere i giovani talenti italiani che si cimentano nella rielaborazione creativa delle musiche di tradizione, tra le band che parteciperanno cinque avranno diritto a esibirsi in una delle tappe del festival itinerante della Notte della Taranta. Una serata del festival sara infatti interamente dedicata al progetto Taranta nella Rete; le cinque band selezionate si esibiranno dal vivo e una di esse sara contestualmente scelta per l'apertura del Concertone finale.

Le prime dieci classificate inoltre, saranno incluse in una compilation (a cura dell'Istituto Diego Carpitella) che raccogliera i migliori gruppi partecipanti alle edizioni 2009-2010 del concorso.

Il bando per accedere alla seconda edizione di Note per la Notte e pubblicato sul sito ufficiale della Taranta nella Rete all'indirizzo www.latarantanellarete.it, per partecipare e sufficiente che la band abbia un'eta media non superiore ai trentacinque anni e che partecipi con tre brani appartenenti al genere "Musiche tradizionali e loro rielaborazione".

Il termine ultimo per partecipare a Note per la Notte e fissato al 15 maggio 2010.

Come nella scorsa edizione la giuria del concorso e composta da Sergio Blasi - Fondazione Notte della Taranta, dai curatori del progetto "La Taranta nella Rete" Sergio Torsello - consulente scientifico dell'Istituto Diego Carpitella e Vincenzo Santoro - responsabile ufficio cultura dell'ANCI, Nando Popu - voce dei Sud Sound Sistem, Osvaldo Piliego - direttore della rivista musicale CoolClub.it, Francesco Farina - giornalista del Corriere del Mezzogiorno e Giordano Sangiorgi - direttore del MEI.

Con la Taranta nella Rete la Notte della Taranta entra a far parte del circuito nazionale dei festival insieme al Meeting delle etichette indipendenti di Faenza Festival, il Festival della letteratura di Mantova, Lucca Comics, Veneto Jazz, Festival dell'energia, solo per citare alcune delle piu note manifestazioni che hanno aderito alla Rete, un sistema che nasce con l'intento di promuovere e potenziare le esperienze dei festival piu importanti d'Italia, per valorizzare la creativita e i giovani talenti.