World Tour Brasilia: 17esimo posto per i gemelli Ingrosso

World Tour Brasilia: 17esimo posto per i gemelli Ingrosso

Per Paolo e Matteo Ingrosso la loro stagione agonistica è iniziata nel migliore dei modi. I gemelli Ingrosso hanno concluso al 17^ posto il primo appuntamento della stagione 2010, la tappa del World Tour di Brasilia.

La prima e inaspettata novità i gemelli del Salento del beach l'hanno trovata ai nastri di partenza: quella di iniziare a giocare il torneo nel main draw, il tabellone principale, composto dalle prime ventiquattro squadre al mondo (tra cui gli Ingrosso) e le 8 compagini provenienti dai match di qualificazione.

Primo incontro ed inizio di torneo tutto in salita per Paolo e Matteo, contro i rodati brasiliani Cunha-Thiago (testa di serie n. 11),con una sconfitta per 0-2; il riscatto nel secondo match, durato oltre un'ora, che ha visto il successo della coppia di Leverano per 2-1 sui tedeschi Erdmann-Matysik. L'epilogo del torneo contro gli statunitensi Keenan-Jennings (testa di serie n. 12), con la sconfitta per 0-2.

"Quello in terra carioca è stato per noi, difatto, l’inizio della stagione agonistica. Il primo incontro ci ha visto partire sottotono, ma la vittoria nel secondo ci ha restituito serenità e fiducia nei nostri mezz": sono queste le prime dichiarazioni di Matteo Ingrosso al suo ritorno da Brasilia.

L'atleta continua: "Dovevamo verificare le nostre condizioni dopo cinque mesi di soli allenamenti, senza alcuna gara ufficiale. Qui a Brasilia abbiamo avuto la conferma che possiamo giocarci le nostre carte solo se siamo al meglio: infatti, la nostra condizione atletica e mentale non è ancora quella migliore. Il nostro pensiero ora è rivolto alla prossima tappa, a Shangai, in programma tra quindici giorni".