Il Lecce supera il Grosseto ed è sempre più profumo di A

Il Lecce supera il Grosseto ed è sempre più profumo di A

Ad un passo dalla serie A. Il Lecce batte anche il Grosseto, si porta a +7 dalle terze e tiene stretto in gola l'urlo di gioia per una promozione che è sempre più vicina.

Contro i toscani Gigi De Canio ripropone l'undici iniziale dell'ultima partita casalinga contro il Brescia con Di Michele a fare da spalla a Corvia e Marilungo.

La gara è equilibrata per la prima frazione gioco e il Grosseto, con Vitofrancesco e Esposito molto vivaci e reattivi sulle fascie, ha provato ad impensierire il Lecce capolista.

L'occasione migliore per gli uomini di Sarri capita sulla testa Pichlmann che servito da Esposito non riesce a inquadrare lo specchio della porta.

Al 39' i giallorossi si portano in vantaggio l'ex Toro, David Di Michele, si libera abilmente sulla sinistra e regala a capitan Giacomazzi un assist d'oro per la rete in scivolata che va a finire all'altezza del secondo palo.

I padroni di casa rallentano i ritmi, sembrano meno ispirati rispetto alla prima frazione di gioco, il Lecce ne approfitta e nel recupero arriva il raddoppio siglato da Angelo che è stato servito da uno splendido colpo tacco di Marilungo.

Al 4' della ripresa Caparco salva miracolosamente su una bomba del solito Marilungo, al 21' Rizzoli concede al Grossetto un penalty per un fallo di Munari su D'Alessandro, ma Pichlmann dagli undici metri la spedisce fuori.

Chiude i conti Corvia: un cross di Angelo sfugge dalle mani del portiere maremmano e il capocannoniere giallorosso la mette dentro, firmando il quindicesimo centro stagionale. Finisce 0-3 per il Lecce capolista.

A fine gara, Gigi De Canio, è più che soddisfatto per i tre punti guadagnati dai suoi contro un avversario come il Grosseto: "Non sono assolutamente sorpreso dalla prestazione maiuscola da parte dei miei ragazzi: dopo tutto, anche a Brescia, ad Empoli e contro altre squadre di alta classifica avevamo offerto prestazioni di spessore ma il successo- continua il tecnico lucano- ci era sfuggito solo a causa di qualche episodio sfortunato. La prova di oggi, invece, infonde molta fiducia soprattutto perchè la squadra ha dimostrato di non voler abbassare la guardia e di non considerarsi già in Serie A; dobbiamo continuare a lottare con la giusta attenzione per confermare il nostro primato in classifica".

Anche il brasiliano Angelo Mariano de Almeida, non nasconde l'entusiamo per la prestazione positiva del suo Lecce: "Da questa trasferta, torniamo decisamente soddisfatti per diversi motivi: per il giusto approccio alla gara, per la prestazione e per i preziosi punti guadagnati. E' stata una partita che abbiamo giocato molto bene, mettendo a frutto il lavoro svolto in settimana. Il mio gol? Abbiamo concretizzato nel migliore dei modi- spiega il tezino giallorosso- una combinazione che io e Marilungo proviamo spesso, tanto che, prima della partita, ci chiediamo se sarà la volta buona. Oggi è andata benissimo: ho stoppato bene il pallone e, sul secondo tocco, ho sorpreso il portiere avversario".