Mari-gol e il Lecce pareggia a Padova

Mari-gol e il Lecce pareggia a Padova

Se non arriva la vittoria, bisogna pur sempre accontentarsi. E il Lecce, primo in classifica da quattro mesi, può permettersi di farlo. I giallorossi tornano a casa dall'"Euganeo" di Padova con un punto prezioso e continuano inesorabili la loro marcia verso la serie A.

I padroni di casa partono bene e vanno vicinissimi al vantaggio già al 4' con Vantaggiato, ma un minuto dopo l'argentino Cuffa supera di testa Rosati su cross dalla destra di Rabito.

All'8' l'estremo difensore giallorosso ci mette una pezza su Di Nardo e al 14' salva su un colpo di testa Vantaggiato.

L'unico vero brivido del primo tempo alla difesa veneta lo fa "provare" Di Michele al 17', ma il tiro dell'ex granata viene intercettato da Cano che para ma non trattiene.

Nella ripresa entrambe le squadre si fronteggiano a viso aperto, ma il Lecce alla distanza cresce e fa tremare la difesa del Padova, prima con Corvia e poco dopo ancora con Di Michele che dribbla quattro avevrsari, ma non va al tiro.

Gli uomini di Sabatini ci provano con Di Nardo e Rabito, ma Rosati si supera e salva il Lecce.

All 22' rimette tutto apposto Marilungo, che su assist dalla destra di Angelo, segna la rete dell'1-1 e il suo undicesimo centro stagionale.

Sabato 17 marzo alle ore 15.30, gli uomini di De Canio ospiteranno il Brescia al Via del Mare, una delle dirette concorrenti alla promozione diretta.