Il Lecce vola, batte il Gallipoli e va a più sette

Daniele Corvia

E' tornato Daniele Corvia. O meglio è tornato ad essere decisivo. L'attaccante romano entra nella ripresa, mette a segno il gol partita e regala la vittoria del derby al Lecce.

Nel primo tempo nulla da segnalare tranne qualche timido tentativo da ambo le parti di portarsi in vantaggio, ma la partita stenta a decollare, le due formazioni sono poco intraprendenti e fanno fatica a rendersi pericolose.

Nella ripresa il Lecce scende in campo più motivato e prova a dare una svolta al match: al 3' ci prova Terranova dalla distanza, impegnando Sciarrone con tiro spigoloso, poco dopo al 15' Marilungo va vicinissimo al gol di testa.

Al 25' Corvia (entrato al posto di Baclet) si invola in rete, ma Abbate salva miracolosamente sulla linea.

Il Gallipoli cerca di impegnare la retroguardia del Lecce con qualche intuizione di Artistico, Mancini e Daino, ma Terranova e compagni controllano senza particolari affanni.

Al 37' Di Michele ci prova su punizione, ma un attento Sciarrone devia in angolo.

Al 40' capitan Giacomazzi dalla sinistra fa partire un assist per Corvia, che stoppa abilmente il pallone con il petto e supera l'estremo difensore ionico con un diagonale da brividi.

Al 46' Viana fa tremare la capolista con un colpo di testa su corner che va a finire sull'incrocio dei pali.

A fine partita, Daniele Corvia, non nasconde l'entusiamo per il gol ritrovato: "Sono molto contento per il mio gol, non solo perchè è venuto dopo qualche partita in cui non ho giocato, ma soprattutto perchè ha regalato al Lecce una vittoria molto importante. Dal punto di vista personale –continua l’attacante romano- questa realizzazione mi fa particolarmente piacere perchè arriva dopo un lungo periodo senza gol. Non è stato semplice mettere la palla in rete: l'ho vista all'ultimo momento e, dopo lo stop, ho dovuto affrettare il tiro sull'uscita di Sciarrone. Si tratta del gol più importante della mia stagione, che ci consente di fare un bel passo avanti: ora siamo a sette punti dalla terza in classifica e questo vantaggio ci permette di affrontare con più serenità il prossimo impegnativo ciclo di partite".