Di Michele ordina: "Battere la Reggina per dimenticare il Cittadella"

Di Michele ordina: "Battere la  Reggina per dimenticare il Cittadella

Della Reggina ha dei bellissimi ricordi, ma ora spera di batterla.
David Di Michele è l'ex di turno dell'anticipo di venerdì sera Reggina-Lecce e dopo la batosta contro il Cittadella, l'attaccante di Guidonia spera in una vittoria dei suoi contro gli uomini di Roberto Breda
:
"Ho dei bei ricordi di quando giocavo nella squadra amaranto, ma ora venerdì spero di vincere e di portare a casa i tre punti. La Reggina è davvero una buona squadra per la categoria, anche se è in difficoltà in questo campionato. Per noi sarà fondamentale non sottovalutare le potenzialità dei nostri avversari e noi dovremo stare attenti solo alla nostra prestazione ed evitare di pensare ai loro problemi".

L'ultimo arrivato in casa giallorossa con il calciomercato di gennaio, ritorna a parlare del pesante k.o casalingo di 1-5 di sabato scorso contro il Cittadella: "Contro i veneti abbiamo incassato una sconfitta davvero pesante e difficile da mandare giù, ma in un campionato così lungo può capitare una giornata da dimenticare come quella di sabato scorso. Ora, però, noi dobbiamo essere bravi a dimenticare questa sconfitta e andare a Reggio per riscattarci e per vincere"

Di Michele prova a fare un bilancio della sua esperienza con la maglia del Lecce e spera che il suo futuro sia ancora giallorosso: "Naturalmente a livello personale non posso dire di essere soddisfatto di quello che ho fatto da quando sono arrivato a Lecce. Devo dare molto di più e devo migliorare su vari aspetti, ma soprattutto devo segnare. A livello fisico ora sto bene, al mio arrivo a Lecce ho svolto un lavoro differente rispetto a quello fatto a Torino e, quindi, questo forse si è visto nelle mie prime partite disputate".

Oggi i giallorossi hanno effettuato un solo allenamento al Via del Mare. Il tecnico di Matera, prima della seduta, ha fatto visionare ai giallorossi il video della gara di sabato scorso contro il Cittadella.

Era assente Munari in permesso, è rimasto ancora a riposo Marilungo (a causa di un ascesso dentale), mentre, Giuliatto si è sottoposto a terapie.

Domani allenamento alle 14.30 al Via del Mare.