Mazzotta: "Lecce, andiamo in A con i miei assist"

Mazzotta: "Lecce, andiamo in A con i miei assist"

In attesa del ritorno al gol del bomber Corvia, anche Antonio Mazzotta si candida nella lista dei possibili marcatori giallorossi. Il terzino sinistro palermitano, classe '89, dopo essere diventato uno dei leader della fascia sinistra spera di realizzare il suo primo gol con la maglia del Lecce: "Sogno sin da piccolo un gol nel calcio che conta: ne ho segnato uno in Nazionale Under 20, ma purtroppo non è servito a niente. Ora spero di segnare una rete che regali i tre punti al Lecce, anche se per me l'mportante è giocare bene, essere utile alla squadra e conquistare a fine stagione la serie A. Può segnare anche Rosati, l'importante è vincere e continuare a dimostrare in campo di essere il Lecce e di voler conquistare la massima serie".

Mazzotta si augura che Corvia ritorni presto al gol e spera che un suo assist interrompi il "digiuno" da rete dell'attaccante romano: "Daniele scherzando mi dice sempre che sta aspettando un mio assist ed io spero che il nostro bomber si sblocchi presto, anche se lui fa tanto lavoro per la squadra è questo è molto positivo sia per noi e che per lui".

I quattro pareggi di fila del Lecce non hanno scalfito gli equilibri di una squadra che è al vertice della serie cadetta da più di tre mesi: "E' vero non stiamo attraversando un periodo brillante, ma speriamo di uscirne presto e di fare risultato già nella partita di sabato contro il Cittadella. C'è da dire, però, che anche contro il Mantova pur essendo andati in svantaggio, siamo riusciti a recuperare il risultato per ben due volte, e questo fattore non è da sottovalutare. Quindi dobbiamo continuare così e sperare che anche la fortuna ci venga incontro".

Il gioiellino palermitano si tiene ben stretti i complimenti del Patron Semeraro e guarda avanti: "E' chiaro che i complimenti della persona più importante della società mi fanno molto piacere, ma al mio futuro non ci penso ora. Sono concentrato solo a raggiungere la serie A con il Lecce e poi il Palermo parlerà con i vertici di Via Templari e arriveranno ad un accordo".

Sabato il Lecce affronterà il Cittadella al Via del Mare e Mazzotta invita a non sottovalutare gli avversari: "All'andata non c'ero perchè ero con la Nazionale Under 20, ma ho rivisto i gol in tv. Loro sono una squadra ostica e mi hanno impressionato soprattutto Iunco e Ardemagni, quindi non sarà una partita facile".

Oggi i giallorossi hanno effettuato una doppia seduta d'allenamento sul sintetico di Calimera. Ancora assente Munari che ha usufruito di un altro giorno di permesso per motivi familiari, mentre Schiavi, Mesbah e Giuliatto si sono allenati a parte.

Domani una sola seduta pomeridiana d'allenamento, sempre a Calimera.