De Canio abbassa i toni: "Nessun problema con Semeraro"

De Canio abbassa i toni: "Nessun problema con Semeraro"

Se cala qualche nuvola sul suo Lecce, Gigi De Canio prova a far tornare il sereno. Dopo il pareggio casalingo di sabato scorso contro la Triestina e le dichiarazioni di Giovanni Semeraro, a cui non è piaciuto né l'atteggiamento e né il 4-3-3 con cui la squadra è scesa in campo, sembrava essersi inclinato il rapporto tra la dirigenza di Via Templari e il tecnico giallorosso.

Oggi, in sala stampa al "Colaci" di Calimera doveva presentarsi Giuseppe Vives, ma il tecnico di Matera ha convocato, a sorpresa, una conferenza stampa per chiarire la situazione che lo ha visto protagonista in questi giorni: "Ho chiesto di parlare con la stampa perché vorrei che la nuvola che è calata intorno al Lecce e al mio rapporto con il presidente e la società fosse spazzata via già da oggi. Penso che sia il momento di abbassare i toni che si sono accesi troppo e inutilmente: noi siamo più sereni di quanto si immagina ed il confronto dialettico che c'è stato tra me e il presidente rimane di un'entità ridotta, quindi i nostri tifosi possono stare tranquilli".

De Canio ci tiene a precisare che il suo rapporto con Giovanni Semeraro è rimasto ben saldo: "Nella consueta riunione settimanale del martedì (ieri, ndr) con il patron abbiamo parlato con molta sincerità ed in modo sorridente. Qualche parola di troppo l'abbiamo detta è vero, ma posso assicurare che con il presidente -continua il tecnico giallorosso- c'è totale sintonia di vedute e il nostro rapporto non si è nè scalfito e né deteriorato. Voglio smorzare i toni che non hanno ragione di esistere perchè il rapporto tra di noi è solido. Un allenatore non può impedire al proprio presidente di dire quello che pensa e indipendentemente da quello che è stato detto, si è contribuito ad accendere una situazione che non era per nulla problematica. Credo, poi, che il presidente in certe circostanze possa fare anche il tifoso e questo non deve creare nessun problema".

Un ultimo messaggio va ai tifosi giallorossi che, a parere del tecnico di Matera, vanno solo elogiati: "I tifosi non hanno nulla a che fare con quello che ho appena detto e sabato non ho sentito nessun fischio verso i miei ragazzi e sono molto contento che il nostro pubblico ci sostenga. Oggi avrei voluto parlare con un po’ più di equilibrio e tranquillità, ma non voglio aggiungere altro per non cadere in equivoci, ma se sono qui è perchè avevo il desiderio di tranquillizzare tutti, i nostri tifosi in primis, sullo stato delle cose".

Oggi i giallorossi hanno continuato ad allenarsi sul sintetico di Calimera, in vista della trasferta di sabato 6 marzo in casa del Mantova.
Contro i lombardi molto probabilmente il tecnico di Matera ritornerà al 4-4-2 e potrà contare sul ritorno di Marino Defendi (che ha smaltito la contrattura alla coscia destra).

Il presidente Giovanni Semeraro, i figli Rico e Pierandrea e l'A.D. Claudio Fenucci hanno fatto vista alla comitiva giallorossa e hanno assisto all'allenamento.

Per la giornata di domani Gigi De Canio ha previsto un solo allenamento pomeridiano al "Via del Mare", mentre venerdì mattina ci sarà la seduta di rifinitura (a porte chiuse) e subito dopo la partenza per Mantova.