Festa dell'albero ad Otranto

otranto

Festa dell'albero, ad Otranto. Aderisce anche il comune idruntino alla Giornata nazionale della Festa dell'Albero, promossa dal Ministero dell'Ambiente e che vede la piantumazione di nuovi alberi per quanti sono i bambini nati nel comune durante l'anno.

L'idea di piantare nuovi arbusti in occasione delle feste affonda le sue radici nell'antichità, dai tempi dei Greci: gli alberi, infatti, erano tutelati e adorati anche per motivi legati alla religione ed era consuetudine consacrare i boschi al culto delle divinità dell'epoca. In Italia, la prima "Festa dell'albero" fu celebrata nel 1898 per iniziativa del Ministro della Pubblica Istruzione Guido Baccelli. La Festa dell’Albero fu in seguito istituzionalizzata con la “Legge forestale” del 1923. Nel 1951 il Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste stabilì che la "Festa dell’albero" si dovesse svolgere il 21 Novembre di ogni anno.

La giornata organizzata dal Comune di Otranto e il Consorzio “Puglia in Masseria”, in collaborazione e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, del Corpo Forestale dello Stato e di Legambiente, ha inizio a partire dalle ore 10.00, tra Lungomare degli Eroi e la villa comunale.
Ecco il programma:

Ore 10.00
Apertura degli stand
Laboratori didattici a cura delle Masserie Didattiche del territorio salentino
Adottiamo una piantina a cura del Servizio Foreste Assessorato Risorse Agroalimentari Regione Puglia
Divulgazione e distribuzione di materiale didattico

Ore 12.00
Interventi Istituzionali
Festa della Piantumazione a cura del Servizio Foreste Assessorato Risorse Agroalimentari Regione Puglia
Degustazioni

Ore 14.00
Conclusione della manifestazione