Sara, "ripercorso" il tragitto di quel 26 settembre

 Sara, "ripercorso" il tragitto di quel 26 settembre

l pm Mariano Buccoliero insieme con i carabineri e quella che e' ritenuta la "testimone chiave" dell'indagine dell'omicidio Scazzi, Mariangela Spagnoletti, hanno ripercorso oggi ad Avetrana il tragitto che la stessa Mariangela percorse in auto il pomeriggio del 26 agosto scorso insieme con Sabrina Misseri quando la 15enne Sarah risultava scomparsa.

Con Mariangela c'è il legale della famiglia, l'avvocato Enzo Tarantino. Prima di cominciare gli accertamenti gli inquirenti si sono recati sia a casa Misseri sia a casa Scazzi.

A quanto si è appreso, la ricognizione è stata compiuta con un'auto civetta dei carabinieri con a bordo il pubblico ministero Mariano Buccoliero, titolare delle indagini insieme col procuratore aggiunto Pietro Argentino e con la squadra di polizia giudiziaria.

In auto sono stati ripercorsi il tragitto e gli spostamenti di Mariangela dal momento in cui arrivò sotto casa di Sabrina Misseri, intorno alle 14.40, sino a poco prima delle 16 quando lasciò Sabrina.

In quei frangenti Mariangela e Sabrina fecero anche la spola tra casa Misseri e casa Scazzi recandosi anche, su indicazione di Sabrina, a casa della zia Emma per accertare se Sarah si trovasse lì.