I miracoli dei sondaggi

questionari sondaggi

Non sono ancora definite le liste e già i sondaggi dichiarano il vincitore.

Secondo i risultati di un sondaggio di Crespiricerche diffusi oggi sul sito "Clandestinoweb", il candidato del Pdl, Rocco Palese sarebbe vincitore. Prontamente risponde la senatrice Adriana Poli Bortone, candidata alla presidenza della Regione Puglia per Udc, Mpa e Io Sud, ed ironizza inviando i suoi più sinceri auguri: non perde l'occasione poi di fare le sue puntualizzazioni, la prima che l'Mpa viene dato come lista autonoma e addirittura nella coalizione di centrodestra invece che con Io Sud. "Sapevamo che Palese era stato in visita a San Giovanni Rotondo prima di cominciare la campagna elettorale – ironizza Poli Bortone – ma per ottenere questi risultati, così strabilianti, dev'essere andato "clandestinamente" a Lourdes". Sul caso Adelchi afferma: "Malgrado i proclami della Regione, della Provincia di Lecce e di esponenti del Pd come Loredana Capone e del Pdl come Rocco Palese, nessuno ha chiesto al governo di farsi carico della situazione drammatica dei dipendenti della società Cluster Adelchi".
Rocco Palese accusa il presidente uscente di lasciare la Puglia "Sull’orlo del commissariamento, con oltre un miliardo di debito e cifre che continuano a salire di giorno in giorno". Il contrario, continua nella sua dichiarazione, di quanto è successo nel 2005, quando "Noi lasciammo una Puglia con 9 milioni di euro di attivo nei conti della sanità". E continua contro l'attuale giunta: "Il loro enorme debito è stato coperto finora da trucchi solo per evitare il commissariamento. La situazione è gravissima: debiti su debiti nonostante i pugliesi abbiano pagato un miliardo di tasse regionali in più negli ultimi tre anni". Da Facebook comunica che sarà a Collepasso per l'incontro-convegno organizzato dal PdL con Vadrucci, Congedo, Aloisi e Buccoliero.

Dalla Puglia, a Roma e poi a Perugia, Nichi Vendola viaggia per lungo e per largo, ed anche le sue fabbriche sono sempre in fermento. E proprio sul fermento, quello culturale della regione, verte il suo post lasciato sul sito, nel quale afferma che ci vuole coraggio a criticarlo in un ambito in cui la Puglia è cresciuta maggiormente. "Ci vuole una notevole dose di coraggio e non poca sfrontatezza dato che la Puglia oggi, grazie agli investimenti fatti sulla cultura, sull’economia della conoscenza, sforna talenti apprezzati in tutto il panorama nazionale ed è ormai sotto i riflettori di tutta l’Europa". Vendola sottolinea che la regione sta sviluppando un turismo di qualità basato sulla cultura. Le volgarità e gli attacchi strumentali sugli investimenti in cultura raccontano di un disegno economico basato ancora sul carbone, sull’atomo e sul petrolio. È sufficiente confrontare la spesa in cultura per ogni cittadino pugliese, dal 2005 ad oggi. Fino al 2005 si spendevano 0,50 centesimi di euro per cittadino, oggi se ne spendono 4. Cifre che spiegano da sole l’idea di futuro che abbiamo in mente.