Lecce, spuntano due presunti casi di malasanità

Vito Fazzi, Lecce

Lecce- Due casi di malasanità si potrebbero essere verificati nel Salento. La procura di Lecce avvierà un'indagine sulla morte, pare per un'infezione, di due persone operate al cuore e ricoverate al "Vito Fazzi" di Lecce.

L'inchiesta sarà avviata dopo l'esposto presentato dai parenti di Pasqualina Loria, di 73 anni, di Copertino, colpita da infarto il 5 maggio e ricoverata nel reparto di cardiologia del 'Fazzi'.

Qui l'anziana fu operata al cuore con successo e trasferita in terapia intensiva, dove fu accolta in una stanza che ospitava un paziente, operato anch'egli al cuore, che il 30 luglio e' morto, apparentemente a causa di una grave infezione.

Il decesso dell'anziana risale invece al 17 agosto, dopo circa tre mesi di ricovero in terapia intensiva.