Rosati pensa positivo: "Gli errori difensivi? Miglioreremo"

Rosati pensa positivo: "Gli errori difensivi? Miglioreremo"

(Carmen Tommasi)- Colazione abbondante, solito sorriso e guantoni sempre pronti. Antonio Rosati si prepara così all'inizio della settimana di allenamenti che porterà il Lecce al match casalingo contro il Catania che si disputerà alle 12.30.

L'estremo difensore di Moricone, 27 anni compiuti lo scorso giugno, ritorna sul pareggio conquistato in extremis dal Palermo domenica scorsa tra le mura amiche del "Barbera", ma nonostante la soddisfazione per la prestazione personale non nasconde il rammarico per i due punti persi: "C'è molta rabbia per essere stati raggiunti allo scadere del tempo, ma sono soddisfatto per quanto riguarda la prestazione personale, ma anche dell'intera squadra perché per più di un'ora abbiamo dimostrato di essere un ottimo gruppo, riuscendo a mettere in difficoltà una squadra come il Palermo che giocava in casa propria".

I due punti persi fanno ancora male, ma resta la prestazione del gruppo e la crescita dell'intesa tra i vari reparti: "Naturalmente c'è il rammarico per essere stati raggiunti al 93' visto che eravamo in vantaggio di due gol e volevamo portare a casa i tre punti. Alla fine, però, siamo contenti perché siamo ritornati dalla Sicilia con la consapevolezza di essere un'ottimo gruppo e di poter fare bene in futuro".

Dopo il gol del 2-2 il Palermo ha cercato anche la rete della vittoria: "Dopo il 2-1 i rosanero si sono esaltati e quindi volevano rimettere apposto la partita. E poi, riuscendo a pareggiare al 93', in due minuti hanno provato il tutto e per tutto anche con l'occasione Hernandez, ma fortunatamente abbiamo tenuto bene".

I giallorossi in queste prime partite di campionato hanno raccolto meno di quanto seminato: "Se pensiamo a questo siamo consapevoli di aver lasciato qualche punto per strada, potevamo raccogliere di più per quanto abbiamo dimostrato in campo. In queste ultime tre partite, i punti persi, però, mentalmente ci hanno fatto crescere e ci fanno ben sperare per il futuro".

Sulle sbavature della linea difensiva giallorossa, Rosati sembra essere ottimista: "Se non siamo riusciti a portare i tre punti a casa sia con il Parma che con il Palermo è chiaro che c'è ancora qualcosa che non va in difesa. Compiamo ancora qualche piccola disattenzione che cercheremo di migliorare durante la settimana e per non fare più la domenica. Purtroppo, però, gli errori durante una partita si commettono e a noi a Palermo sono costati due gol, ma siamo fiduciosi nelle possibilità di crescita. Già dal Catania staremo più attenti".

Domenica 3 ottobre ci sarà il Catania al "Via del Mare" ed una vittoria sarebbe importante per il morale: "Se vinciamo con il Catania staremo più tranquilli per la classifica, anche se è ancora presto per parlarne, ma visto che le nostre dirette concorrenti stanno più avanti di noi , una vittoria ci permetterebbe di affrontare con più tranquillità le altre gare".