De Canio anticipa: "La formazione? Cambierò qualcosa rispetto a Cesena"

De Canio anticipa: "La formazione? Cambierò qualcosa rispetto a Cesena"

(Carmen Tommasi)- Arriva il Parma e Gigi De Canio sa bene che non sarà una partita facile per il suo Lecce. Il tecnico di Matera dopo l'ancora bruciante sconfitta in casa del Cesena sta meditando di far scendere in campo domani contro i romagnoli una formazione diversa rispetto all'undici iniziale di domenica scorsa: "Domani scenderemo nuovamente in campo e penso che effettuare qualche cambio nell'undici iniziale sia necessario, certo non penso a grandi stravolgimenti; giocatori che non hanno una grande condizione possono avere dei problemi ad affrontare delle gare ravvicinate".

Il Parma non è assolutamente un avversario da sottovalutare: "I nostri prossimi avversari sono una squadra molto agile e hanno una buona tecnica i cui livelli massimi sono espressi da calciatori come Bojinov, Giovinco e Marques. La squadra allenata da mister Marino è una formazione aggressiva, abile a saltare l'uomo e rendersi pericolosa".

La sconfitta contro il Cesena fa riflettere sullo stato di preparazione fisica\psicologica della formazione giallorossa: "A dire il vero anch'io, considerate tutte le attenuanti, non mi sarei aspettato un calo di tensione come l'abbiamo avuto nel secondo tempo della gara di Cesena. Queste, però, sono tutte esperienze che servono per raggiungere quanto prima possibile l'essere squadra, che è il nostro primo vero avversario di questo torneo. In queste prime tre partite- spiega Gigi De Canio- abbiamo dimostrato di non essere poi così in ritardo, certo abbiamo dei problemi legati alla condizione di qualche giocatore, ma a tratti stiamo riuscendo a giocare un buon calcio".

Per la partita contro gli uomini di Marino, il tecnico di Matera ha convocato 20 giocatori. Sono rimasti a casa Petrachi, Brivio, Donati, Sini, Diamoutene e Bergougnoux. Oltre agli indisponibili Reginiussen (tendinite) e Munari (fermato per una giornata dal giudice sportivo).

Rispetto all'undici iniziale sceso in campo contro il Cesena, è probabile che domani ci siano almeno un paio di novità in attacco e a centrocampo nella formazione titolare.

L'algerino Mesbah dovrebbe prendere il posto di Munari, mentre Di Michele potrebbe partire titolare come contro la Fiorentina, al posto di Olivera. In attacco molto probabilmente ci sarà il debutto di Jeda dal primo minuto.

Questa la probabile formazione anti-Parma (4-1-4-1): Rosati in porta; difesa a quattro con Vives, Gustavo (o Fabiano), Ferrarario e Giuliatto; Giacomazzi (o Coppola) davanti alla difesa, a centrocampo Di Michele, Piatti, Grossmuller e Mesbah; Jeda (in ballottaggio con Corvia) come unica punta.

Lecce-Parma, in programma domani mercoledì 22 settembre al "Via del Mare", sarà diretta da Christian Brighi di Cesena.

Fischio d'inizio ore 20.45.