Munari ai tifosi: "Aiutateci a conquistare la salvezza"

Munari ai tifosi: "Aiutateci a conquistare la salvezza"

(Carmen Tommasi)- Gianni Munari è pronto a riabbracciare il suo amico Guido Marilungo, sognando di ripetere l'ormai famosa "sbarazzina" esultanza anche in serie A.

Il ventisettenne centrocampista di Sassuolo alla sua quarta stagione con la maglia giallorossa, archiviata la delusione per non essere riuscito ad indossare la maglia del Palermo per la stagione che deve ancora iniziare, si dichiara soddisfatto di essere rimasto nel Lecce: "Ora al Palermo non ci penso più, sono passati due mesi e al momento sono un giocatore del Lecce, qui sto bene e penso solo ad essere al top per l'inizio del campionato".

Quest'anno per guadagnarsi un posto da titolare nel centrocampo giallorosso ci sarà da lottare, vista l'abbondanza di centrocampisti: "E' vero siamo in tanti, sono arrivati anche dei nuovi rinforzi come Piatti e Grossmuller, ma anche in difesa siamo numerosi. La serie A è un campionato difficile ed è giusto che l'allenatore abbia più possibilità di scelta".

Dal punto di vista personale, Munari è pronto per affrontare la massima serie: "Mi sento più sicuro e maturo delle mie potenzialità rispetto all'annata di Beretta, speriamo solo che quest'anno non finisca come due stagioni fa. Siamo una squadra giovane e viva, c'è tanto entusiasmo e nella nostra rosa ci sono dei giocatori vogliosi di mettersi in mostra. Penso che con l'aiuto del nostro pubblico potremo fare bene. Spero che quest'anno il numero degli abbonati cresca, a dimostrazione di tutto quello di buono che abbiamo fatto nello scorso campionato".

Tra i nuovi arrivati Ruben Olivera è quello che ha più piacevolmente impressionato il centrocampista di Sassuolo: "Si sapeva già che era un ottimo giocatore e con delle straordinarie potenzialità, visto che ha giocato con delle squadre importanti. Sono certo che per noi sarà un valore aggiunto averlo in squadra".

Il Lecce di oggi è competitivo per la massima serie?: "Abbiamo lavorato tanto e in maniera dura in questo periodo, sono arrivati degli elementi nuovi e determinati a far bene, quindi speriamo di disputare un campionato positivo. In più, arriveranno nuovi rinforzi e questo non potrà che farci bene per essere ancora più competitivi in chiave salvezza".

Il ritorno di Marilungo nel Salento è uno degli obiettivi dei vertici di Via Templari: "Spero davvero che torni anche perchè lui vuole giocare nel Lecce e io spero seriamente che la società faccia uno sforzo economico per riportare Guido nel Salento. E poi, potremo ripetere l'esultanza dello scorso anno -ironizza Munari- visto che ha portato bene a noi e alla squadra".