Calciomercato: Lecce, un quadriennale per Piatti

Calciomercato: Lecce, un quadriennale per Piatti

Sorridente, rilassato e adrenalinico. E' questo il ritratto di Ignacio Piatti al suo arrivo nel Salento per la firma del contratto.

Ora è ufficiale il Lecce ha ingaggiato a titolo definitivo il venticinquenne centrocampista argentino, proveniente dall'Independiente che ha sottoscritto un contratto quadriennale.

Soprannominato "Nacho", Piatti è alto 1 metro e 81 centimetri per 80 chili, sa giocare sia a destra che a sinistra, ma in alcune occasioni si è cimentato anche al centro con buoni risultati.

Possiede forza fisica, è abile nel gioco aereo e viene descritto come il tipo talento con capacita di dribbling, letteralmente innamorato del pallone.

Un fuoriclasse dal carattere difficile. In carriera ha vestito anche le maglie di Talleres, Chacarita Juniors, Saint-tienne e Gimnasia La Plata.

"Sono estremamente soddisfatto – commenta il presidente Pierandrea Semeraro a proposito dell'arrivo dell'argentino in giallorosso- di quest’ultima operazione di mercato che siamo riusciti a chiudere; non è stato facile battere la concorrenza di club blasonati che, come noi erano interessati all’acquisto di Piatti. Ignacio voleva assolutamente provare questa nuova esperienza nel calcio italiano a Lecce e noi abbiamo sopportato uno sforzo importante per assicurarci le prestazioni di questo centrocampista, sulle cui potenzialità crediamo ciecamente".

Il Patron continua: "Piatti arriva a Lecce a titolo definitivo ed ha sottoscritto un contratto di quattro anni. Nella storia del Lecce ci sono stati dei calciatori argentini, basti pensare a Barbas e Pasculli, che hanno lasciato degli ottimi ricordi negli occhi dei tifosi giallorossi; sono convinto che Ignacio potrà far rivivere quelle emozioni, perché noi confidiamo molto sul suo talento".

Semeraro si augura che "quando Piatti verrà presentato alla stampa, ci possa essere un'accoglienza calorosa da parte dei nostri supporters, che faccia capire al ragazzo come l'apporto dei tifosi leccesi può spingere la squadra in ogni occasione; sarebbe stupendo avere un’accoglienza calorosa".