Taranto, due ergastoli per omicidio pentito

Taranto, due ergastoli per omicidio pentito

Taranto- La Corte d'Assise di Taranto ha emesso due condanne all'ergastolo per l'omicidio del pentito Osvaldo Mappa.

Sono stati condannati Massimo Tedesco, di 33 anni, e Vincenzo Di Bello, di 27. Mappa fu ferito a colpi di pistola nel capoluogo jonico il 2 aprile del 2008 e morì in ospedale dopo 18 giorni.

L'omicidio sarebbe stato organizzato perchè il pentito voleva rientrare nel giro delle attivit illecite, in particolare dello spaccio di droga e delle estorsioni.

L'agguato avvenne davanti a uno stabile di via Liberazione. Quattro persone avrebbero chiesto per citofono a Mappa, che era nella sua abitazione, di scendere per strada.

Una volta arrivato l'uomo fu raggiunto da tre colpi di pistola all'addome, mentre sua madre, Annunziata Axo, di 65 anni, rimase ferita ad una coscia.