Convocati gli Stati generali delle Fabbriche di Nichi

vulcano

Il nome impronunciabile del vulcano islandese, Eyjafjallajokull, rievoca, nelle menti di tutti, un lungo periodo, durante il quale si sono registrati disagi per viaggiatori e compagnie aeree, in primis, ma che allo stesso tempo è stato spunto di significanti riflessioni: la debolezza dell'uomo di fronte alla natura; la consapevolezza che basti relativamente poco per far inceppare un meccanismo complesso ed subire così, ingenti perdite economiche.

L'eruzione improvvisa del vulcano ha messo in ginocchio il mondo. Stavolta, l'eruzione di un secondo vulcano è stata annunciata da tempo. Però, a differenza del primo, di cui porta lo stesso nome, gli effetti che si avranno, potrebbero portare a ben altri tipi di sconvolgimenti.
Partiranno domani le "Eruzioni di buona politica", secondo lo slogan usato per gli Stati generali delle Fabbriche di Nichi.

Il magma è composto dagli stessi partecipanti, da tutti coloro che animano le Fabbriche in tutto il territorio nazionale.
Tre giorni, dal 16 al 18 luglio, in cui si parlerà di politica, ma non nel modo consueto.
Il programma è disponibile sul sito http://fabbrica.nichivendola.it/eyjafjallajokull/intro/.
Noi di Salentowe.tv seguiremo per intero le tre giornate e vi terremo in costante aggiornamento sulle idee, proposte e opinioni che il vulcano erutterà per travolgere l'Italia.