Congo, oltre 200 vittime per esplosione camion cisterna

Congo, oltre 200 vittime per esplosione camion cisterna

L'esplosione di un camion cisterna nella Repubblica democratica del Congo, ha provocato oltre 200 vittime e almeno 100 sono rimate ferite. Lo hanno reso noto le autorità locali.

L'esplosione della cisterna ha dato fuoco a un intero villaggio nell'est del paese, nella provincia del Sud Kivu, hanno riferito le autorità provinciali.

''Un camion cisterna che veniva dalla Tanzania si è rovesciato nel villaggio di Sange - ha detto il portavoce del governo provinciale, Vincent Kabanga -. C'è stato un urto violento e, a seguito di questo, una perdita di carburante e una esplosione che si è propagata al villaggio''.

L'esplosione è avvenuta mentre una folla di persone cercava di prelevare carburante dal mezzo rovesciato. Lo ha raccontato all'agenzia cattolica Fides una missionaria italiana, secondo la quale il bilancio delle vittime potrebbe salire a 300.