Maratea d'argento per i gemelli Ingrosso

Maratea d'argento per i gemelli Ingrosso

Si è chiusa con una medaglia d'argento per Paolo e Matteo Ingrosso la seconda tappa del Campionato Italiano assoluto, la prima che i gemelli dell'Asd Beach Talents e della nazionale disputavano insieme.

Nello splendido scenario del Tirreno, a Maratea, nello scorso fine settimana, si sono affrontate i migliori team italiani della specialità, con una formula inedita: solo 16 coppie, le migliori secondo la classifica nazionale, senza qualificazioni.

Gli Ingrosso hanno inanellato una serie di quattro vittorie consecutive, dimostrando padronanza nel gioco e mettendo a frutto l'esperienza internazionale che ormai cominciano ad avere.

I vari avversari si sono dovuti inchinare, tutte le volte per 2-0, allo strapotere fisico e tecnico dei gemelli. Dapprima, Cordovana-Mercanti (ritiratisi per forfait nel primo set sul 16-14 per i gemelli), poi Ficosecco-Mugnaini (21-12, 21-18), ancora Amore-Cicola (nomi storici del beach nazionale, parziali 21-17, 21-18) ed, infine, in semifinale il duo Vanni-Lupo, giovani atleti da pochi mesi nel giro della nazionale maggiore.

La finale è stata tutta un'altra storia, una sconfitta con parziali netti (0-2, 16-21, 14-21) contro l'altra coppia azzurra Nicolai-Casadei, sotto gli occhi delle telecamere di Sky.

"Per noi era importante ritornare a giocare assieme, dopo lo stop delle due scorse settimane. Abbiamo interpretato male la finale e ce ne dispiace, ma resta il buon torneo disputato ed il secondo posto ottenuto. Ora ritorneremo ad allenarci per far bene nel prossimo appuntamento, il Grande Slam del World Tour a Stavanger, in Norvegia, da giovedì 1 luglio", ha dichiarato Paolo Ingrosso al termine della finale.