Economia, l'Italia è fuori dalla recessione

Economia, l'Italia è fuori dalla recessione

''L'economia italiana è fuori dalla recessione'', lo dichiara il Centro Studi di Confindustria che prevede una ripresa ''più solida rispetto alle stime rilasciate a dicembre''.

Nonostante un impatto restrittivo della manovra economica 2011-2012, che il CsC stima in un ''-0,4% l'anno'', gli economisti di via dell'Astronomia hanno rivisto al rialzo le stime sulla crescita al +1,6% del Pil per il 2011 (dal +1,3%). +1,2% nel 2010 (da +1,1%).

Il Centro Studi di Confindustria ha stimato anche l'evasione fiscale in Italia in 124,5 miliardi nel 2009, pari all'8,2% del Pil. Mentre "la pressione fiscale effettiva che grava sui contribuenti che pagano integralmente imposte e contributi è al 51,4% del reddito italiano, contro il 43,2% ufficiale" che incorpora anche il sommerso e indica quindi una incidenza "solo apparente".

A parità di gettito, "eliminando l'evasione - calcolano gli economisti di Confindustria - le aliquote fiscali e contributive potrebbero essere abbattute del 16%".