"Spiagge d’Autore": l'incontro tra letteratura, mare e cultura

"Spiagge d’Autore": l'incontro tra letteratura, mare e cultura

Dopo il primo appuntamento a Barletta di ieri, è partita la rassegna “Spiagge d’autore”, un connubio perfetto tra spiaggia e cultura.

Ora il Festval si prepara a percorrere la Puglia intera con vari incontri con gli scrittori nei più bei luoghi della regione.

Testimonial d’eccezione, il grande attore Arnoldo Foà che resterà in Puglia fino al 27 giugno e incontrerà il pubblico anche a Torre Canne e Lecce, per parlare della sua “Biografia di un artista burbero”, pubblicato da Sellerio.

Il progetto punta alla promozione turistica, alla diffusione della letteratura, e allo sviluppo e alla conoscenza del patrimonio storico artistico della regione.

La Regione Puglia e la Confcommercio Puglia, unitamente ai propri sindacati Sib-Puglia (Sindacato italiano balneari) e Ali-Puglia (Associazione librai italiani), dopo l’edizione sperimentale dello scorso anno, hanno stipulato un Protocollo d’intesa per la realizzazione di questo importante appuntamento che rafforza la competitività turistica del nostro territorio puntando sulla cultura.

La parte artistica è a cura del regista Cosimo Damiano Damato.

Il mare farà da cornice a reading letterari, dialoghi e rappresentazioni sceniche con i più importanti scrittori del panorama nazionale e internazionale. Un’occasione unica per poter interagire con gli autori, che va oltre l’ordinaria presentazione dei libri.

Fra gli ospiti di Spiagge d’Autore alcuni monumenti della poesia italiana come Tonino Guerra (sceneggiatore dei film di Federico Fellini) che approderà in Puglia la seconda metà di agosto e il premiato “Librex Montale” Franco Loi, ospite nel Salento il 13 e 14 agosto.

Non potevano mancare autori dal Mezzogiorno come il romanziere "Premio Campiello" Raffaele Nigro, il padre del noir d’autore Giancarlo De Cataldo, il saggista Marcello Veneziani, Francesco Carofiglio con il suo ultimo lavoro editoriale "Ritorno nella valle degli angeli".