Calciomercato: Lecce, l'unica certezza è Olivera

Calciomercato: Lecce, l'unica certezza è Olivera

Munari, Cacia, Esposito e non solo. Sono queste le problematiche da risolvere in casa giallorossa che stanno rallentando le operazioni di mercato in entrata per dar forma al nuovo Lecce che affronterà la massima serie A.

Il Palermo sembra seriamente intenzionato a puntare per il prossimo campionato su Gianni Munari, a metà tra Lecce e la società del patron Zamparini.

Il centrocampista di Sassuolo ha fatto chiaramente intendere di essere allettato dall’idea di poter esordire in Europa League, ma ha anche sottolineato il suo affetto e il suo amore per la maglia giallorossa.

La trattativa con la società rosanera è ancora in stand by, ma la sensazione è che il futuro del 27enne emiliano sia ormai lontano dal Salento.

Per Daniele Cacia in comproprietà tra Lecce e Piacenza pare che nelle ultime ore si sia riscaldato l’interesse della società emiliana nei confronti della punta di Catanzaro che, non rientra più come nella scorsa estate nei piani di Gigi De Canio.

L’unico problema per il ritorno alla base di Cacia è l'ingaggio, troppo "sostanzioso" da sostenere per il club biancorosso.

L’altra trattativa finanziariamente molto spigolosa per i vertici di Via Templari è quella di Ciccio Esposito.

Troppo oneroso riprendersi la metà, anche se il Genoa mette sul piatto il difensore Diego Angelo. Ci cercherà, quindi, di trovare un’altra soluzione.

Per il mercato in entrata bisognerà rinforzare il centrocampo e la difesa, ma al momento l’unico acquisto ufficiale è quello di Ruben Olivera, mentre sono quasi in dirittura d’arrivo le trattative per Pettinari e Destro per l’attacco, Donati e Sini per la difesa.

Piace anche l’estremo difensore Massimiliano Benassi, 28 anni, in forza al Perugia nella scorsa stagione.