Cerignola, uccide l'ex fidanzata minorenne e poi si suicida

Cerignola- Un colpo di pistola a bruciapelo alla tempia, prima a quella dell'ex fidanzatina poi alla sua.

Così sono morti stamattina la sedicenne Michelina Ewa Wojcicka e Vito Calefato, di 33 anni, il quale ha fatto fuoco con la pistola calibro 7,65 regolarmente detenuta dal padre.

E' stato quest'ultimo a trovare i cadaveri nel garage di proprietà della famiglia e a dare l'allarme.

La giovane avrebbe compiuto 17 anni nel prossimo novembre.

L'uomo aveva precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti.