Regionali: duello a distanza Poli Bortone Palese

Adriana Poli Bortone e Rocco Palese

(G.D.G.) Adriana Poli Bortone e Rocco Palese incrociano le sciabole nel primo vero giorno di campagna elettorale dopo le presentazioni ufficiali nel capoluogo di regione. La leader di Io Sud, ieri a Bari insieme a Pier Ferdinando Casini, si è rivolta ai cittadini pugliesi invitandoli al voto disgiunto; il candidato ufficiale del Pdl ha risposto, questa mattina da Lecce, affermando perentoriamente che "la scelta per i pugliesi è tra la nostra concretezza e i fallimenti di Vendola.

In mezzo non c'è nulla". L'onorevole Ugo Lisi, presente all'incontro leccese insieme al ministro Fitto e a tutti i dirigenti locali, ha sottolineato come, dietro alla discesa in campo solitaria della Poli, ci sia un accordo di desistenza tra Casini e D'Alema. A questo punto sembra quindi tramontata definitivamenente qualsiasi ipotesi di accordo in extremis tra Pdl da una parte e Io Sud e Udc dall'altra. Vendola intanto, ha deciso provocatoriamente di "buttarla" in poesia; nelle strade della regione già campeggiano enormi manifesti con slogan in rima: ad esempio, "con la legge anti-diossina, cambia l'aria tarantina".