Fabiano: "Il primo posto? La A prima di tutto"

Fabiano: "Il primo posto? La A prima di tutto"

Basta un punto per abbracciare la tanto desiderata serie A. Ne è ben consapevole Fabiano Medina da Silva che, in questo momento, sembra più preoccupato a conquistare la promozione che a mantenere il primo posto occupato dal Lecce dal mese di novembre: "Anche se contro il Sassuolo ci basterà un solo punto per essere matematicamente in serie A, noi in questa settimana dobbiamo preparare al meglio la partita e dobbiamo scendere in campo con il miglior approccio possibile. Sarà fondamentale disputare una partita intelligente, evitando di rischiare il meno possibile. Il primo posto? Voglio come prima cosa ottenere la promozione, ma è normale che ci farebbe enormemente piacere chiudere la stagione con il primato, ma la cosa principale è la serie A".

Contro il Vicenza i giallorossi hanno conquistato un punto prezioso in chiave promozione, in una partita non entusiasmante e in cui il Lecce è sembrato meno propenso del solito all'attacco: "Il pareggio di Vicenza e il punto conquistato sono molto importanti per noi: è normale che se avessimo vinto sarebbe stato molto meglio, ma questo risultato ci permette comunque di arrivare alla gara con il Sassuolo avendo due risultati su tre da sfruttare".

Nell'ultima partita della serie cadetta il Lecce ospiterà il Sassuolo al "Via del Mare" e il difensore centrale giallorosso è consapevole che quella contro gli emiliani non sarà una partita facile, anche se gli uomini di Pioli potrebbero accontentarsi di un pareggio, avendo già conquistato i play-off: "Viviamo questa vigilia come tutte le altre, anche se sappiamo che ci giochiamo qualcosa di importantissimo, ma noi siamo tranquilli come lo siamo sempre stati. Il Sassuolo dopo la gara di domenica dovrà scendere in campo dopo tre giorni per i play-off, hanno dei diffidati e per questo speriamo che vengano tranquilli, però, noi comunque dovremo essere concentrati, decisi e attenti".

Il brasiliano parla anche del suo futuro: "Qui a Lecce sto bene e ho ancora un anno di contratto: spero di rimanere ancora in giallorosso anche per la prossima stagione".

Dopo la giornata di riposo concessa da Gigi De Canio alla sua squadra, la comitiva giallorossa è ritornata al lavoro questa mattina al "Via del Mare" per iniziare la settimana di preparazione per l'ultima sfida di campionato con il Sassuolo.

Erano assenti Mesbah, impegnato con la Nazionale algerina e Bertolacci, che è con l'Under 19 e che rientrerà per l'allenamento di venerdì pomeriggio; mentre hanno svolto lavoro differenziato Lepore, Marilungo e Munari.

Il tecnico lucano ha deciso di svolgere tutti gli allenamenti di questa settimana, come del resto la scorsa, a porte chiuse.