Primo appuntamento con Calici di Stelle il 6 agosto ad Otranto

6 August, 2011 (All day)

Magico debutto di Calici di stelle a Otranto, il comune più orientale d'Italia, il cui borgo antico è Patrimonio Culturale dell’Unesco quale “Sito Messaggero di Pace” e inserito fra “ I borghi più belli d'Italia”.

Sabato 6 agosto, a partire dalle ore 20,30 circa e fino a mezzanotte, turisti e residenti potranno partecipare alla prima tappa della grande festa dei vini di Puglia iniziando il percorso dai tre infopoint allestiti in Lungomare Terre d'Otranto, sul Lungomare degli Eroi e in Via delle Torri.

Qui potranno acquistare il kit-degustazione (15 euro, comprendente un calice in vetro con tasca portabicchiere, un carnet con
10 ticket-degustazione, una confezione di taralli e la guida al percorso) e iniziare il percorso fra i banchi d'assaggio delle 55 aziende partecipanti: in via Cristoforo Colombo ci sarà la zona riservata alle “Terre di Federico”, presso la caletta sul Lungomare degli Eroi le postazioni delle aziende dell'area “Murgia Carsica, Valle d'Itria e Messapia”, sul Lungomare degli Eroi l'ampia area riservata al “Salento”.

“Siamo lieti di ospitare – dichiara Luciano Cariddi, sindaco di Otranto – una manifestazione che coniuga il piacere della degustazione dei migliori vini pugliesi, con l’opportunità di scoprire territori e località affascinanti come Otranto. La nostra Città ben si presta a questi percorsi del gusto, soprattutto per la bellezza del suo borgo antico fatto di stradine e piazzette caratteristiche. Sarà bello assaporare un buon vino aspettando le stelle cadenti”.

Ad allietare la serata insieme al vino ci sarà lo spettacolo della compagnia U' Munacidde, allestito in una caratteristica “osteria” appositamente ricostruita in via delle Torri (in prossimità del Lungomare degli Eroi) e ispirato a “Trani a gogò”, celebre
canzone di Giorgio Gaber dedicata proprio agli storici ritrovi in cui un tempo gli operai emigrati nel Nord Italia si incontravano al termine del turno in fabbrica. Un viaggio musicale tutto da ascoltare, da guardare e da gustare che coinvolgerà direttamente il pubblico in un divertente alternarsi di tradizioni, storie, leggende, amori del passato e del presente.

Ad ulteriore conferma del legame fra vino e cultura e della proficua sinergia fra le diverse realtà del territorio, nel corso della serata sarà possibile visitare la mostra “Dalì, il genio” (al Castello aragonese fino al 25 settembre) con un ticket ridotto di €
5,00.

Per raggiungere Otranto in piena comodità e sicurezza ci sarà la possibilità di prenotare gratuitamente i “Winebus Calici di stelle”, iniziativa realizzata grazie al sostegno dell'assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia nell'ambito del programma “Città Aperte” e nata dalla collaborazione fra Movimento Turismo del Vino Puglia e APT Lecce. Per l'occasione, infatti, sarà messo a disposizione un bus navetta con partenza alle 18,30 da Lecce (City Terminal) e arrivo a Otranto (Madonna del Passo), con rientro a Lecce (City Terminal) alle 23.30, per godersi la serata senza problemi di parcheggio ed evitando ogni rischio per sé e per gli altri (infoe prenotazioni: I.A.T. Otranto 0836 801436).

Infine, per chi preferisce l'auto, oltre a tutti i parcheggi di cui dispone la città di Otranto, il parcheggio dello Stadio Comunale sarà fornito di servizio di bus navetta a cura dell'APT Lecce.

Per la realizzazione della tappa di Otranto hanno contribuito: Regione Puglia, Comune di Otranto, Camera di Commercio di Lecce, Fondazione Orfeo Mazzitelli, APT Lecce, Consorzio di Tutela Vini Doc Salice Salentino, Studio 360 e l'azienda “Molino del Salento”, produttrice di farine, cereali, tarallini e pasta.